camenae profiles invert

Bed&Breakfast since 2014

gallery-icon
gallery-icon
Le Camenae 

  Egeria é la ninfa ispiratrice già del secondo re di Roma, Numa Pompilio; l’etimologia del suo nome porta per assonanza ad indicare “terra fertile” (ager); a lei era dedicata una fonte presso un bosco sito nei dintorni dell’antica Urbe, poi interamente consacrato al culto delle Camene nel VII sec. a.C., attualmente individuato all’imbocco di via Valle delle Camene e l’inizio di via delle Terme di Caracalla a Roma. 
  Carmenta è colei che distilla ispirazioni nella sfera dell’arte, destinate ad essere fatte proprie dagli uomini che ne hanno bisogno per le loro opere; l’etimologia del suo stesso nome rimanda al termine che indica il “canto” il “racconto epico” e la “poesia” (carmen). 
Le Camene più note nei riscontri storiografici, tra leggenda, magia, fascino ed energia, sono quattro, di cui Egeria e Carmenta presumibilmente le più anziane.
  Antevorta e Postvorta sono le due che guardano l’una al passato e l’atra al futuro.

La denominazione di Camene si affermò definitivamente, nel primo verso che Livio Andronico, aristocratico greco, nativo di Taranto nella Magna Grecia ed in seguito schiavo liberto a Roma, scrisse, in forma di invocazione, ad introdurre quella che fu tra le sue opere più importanti ovvero la traduzione, dal greco al latino, del poema epico di Omero, l’Odissea. 

" Virum mihi, Camena, insece versutum"   
 trad. : Quell’uomo scaltro e accorto narrami, o Camena

Le Camene, come furono intese da Livio Andronico, erano dunque la trasposizione romana delle “muse” greche. 
Oggi “Li Camenre : Sito Ipogeo 
Il “Quartiere delle Ceramiche” di Grottaglie insiste da oltre due secoli su un intero sito ipogeo, la cui morfologia é caratteristica di tutta l’area delle Murge Pugliesi, preso in considerazione da tempi remoti come luogo adatto a viverci (“terra fertile”), la cui denominazione originaria in vernacolo locale, “li Camenre” è ancora in uso da parte della popolazione del luogo di ispirazione dell’arte figulina (“poesia”).
Create a website